Ictus (testimonianza)

Mi chiamo Nevio Bez, ho 52 anni e vivo a Longarone provincia di Belluno.

Dall’età di 40 anni ho cominciato a soffrire di problemi cardiaci che mi hanno causato un infarto miocardico e costretto a subire interventi chirurgici e ad assumere farmaci cronicamente.

Nonostante la terapia il 2/1/2016 sono stato colpito da infarto cerebrale sinistro causato dalla pervietà del forame ovale del cuore. Questo forame è presente alla nascita, ma poi durante il primo anno di vita normalmente si chiude, consentendo al sangue di circolare bene in tutto il corpo, senza intoppi.

Nel mio caso essendo rimasto aperto (ma adesso con un piccolo intervento è stato chiuso) ha provocato l’infarto cerebrale (o ictus ischemico).

Questo evento mi ha causato una grave perdita di campo visivo nel lato destro in entrambi gli occhi ( emianopsia omonima destra) e un calo della vista di 3/10 nonostante gli occhiali.

In queste condizioni non mi era possibile rinnovare la patente di guida, perchè alle visite dell’8/3/16 e del 30/5/16 non avevo abbastanza campo visivo.

La patente mi è indispensabile per raggiungere in montagna gli impianti di risalita nei quali lavoro alla costruzione e manutenzione.

Il 28/7/16 , non sapendo più cosa fare, mi sono quindi rivolto alla Dott.ssa Valeria Vannucci oculista di Bologna per un trattamento di Agopuntura BOEL .

Avevo sentito parlare di questo trattamento da un mio cugino che, essendo portatore di maculopatia , è paziente della dottoressa . Lui mi ha detto di essere molto contento dei risultati ottenuti perché negli anni la sua patologia è migliorata e stabilizzata e gli permette di vivere e lavorare normalmente .

Così ho iniziato fiducioso il trattamento e il 30 /8/16 a distanza di un mese dall’inizio della terapia , ripetuti gli esami della vista e del campo visivo, sono stato dichiarato idoneo dalla commissione medica e ho di nuovo la mia patente!

Sono molto grato e soddisfatto di questa esperienza più che positiva!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

verifica *