Glaucoma e maculopatia umida (testimonianza)

Mi chiamo Paola Santini,  e negli ultimi dieci anni inaspettatamente mi sono insorti problemi seri alla vista. Prima un pucker maculare, associato al glaucoma, poi la maculopatia umida per completare l’opera!

Su consiglio di una mia nipote, medico ed agopuntore, mi sono messa in contatto con la Dott.ssa Valeria Vannucci, perché speranzosa che potesse aiutarmi a migliorare il mio stato.

Subito fui inviata, dopo una scrupolosa visita, dal Dott. Ridolfi (Specialista in Angiologia, diagnostica vascolare ed ecografica) per un ecodoppler agli occhi (ecodoppler oftalmico), da cui risultò una marcata deficienza sanguigna. Quindi iniziai il ciclo di agopuntura, dopo che la Dott.ssa Valeria Vannucci mi informò che, per quanto riguardava l’occhio già trattato con iniezioni intravitreali, non sapeva quanto avrebbe potuto aiutarmi. L’altro occhio invece, in cui la macula non era ancora attiva, avrebbe potuto avere maggiore beneficio. Questo comunque, essendo la risposta individuale, dovevamo verificarlo nel tempo.

Dopo aver concluso i primo ciclo, la Dott.ssa Vannucci mi fece tornare dal Dott. Cipriano Ridolfi  per un successivo controllo con l’ecodoppler: la circolazione sanguigna risultava riattivata! Grande piacevole sorpresa intrisa di speranza per un futuro meno angosciante. Tra il 2012 ed il 2013 avevo già fatto 6 iniezioni intravitreali (AVASTIN – LUCENTIS – e per ultima una EYEA), senza ottenere una stabilizzazione della patologia.

A dicembre 2016 saranno tre anni che non mi sottopongo più ad iniezioni intravitreali e da luglio 2013 continuo a fare agopuntura secondo il protocollo di Boel per glaucoma e maculopatia umidaIl visus del mio occhio trattato è rimasto inalterato da allora a 2-3/10, quello dell’altro occhio che era 6-7/10 è aumentato a 9/10.

Voglio precisare che continuo ad essere sotto controllo periodicamente dal Dott. Tassinari, che mi ha seguito fin dall’inizio, praticando tutti gli interventi da me subiti (pucker maculare, entrambe le cataratte e le iniezioni intravitreali). Grazie all’opera di questi due professionisti oggi sono abbastanza serena e fiduciosa.

Paola Santini  Riccione (43)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

verifica *